22.6 C
Palermo

Elezioni a Palermo, caos nei seggi: 100 presidenti danno forfait e mancano le schede

DaLeggere

A circa 10 ore dall’apertura delle urne per le Amministrative di domani 12 giugno, a Palermo, è caos nei seggi elettorali dove decine di presidenti (dovrebbero essere un centinaio) e scrutatori hanno rinunciato all’incarico. In molti, infatti, non si sono presentati nel pomeriggio per le operazioni preparatorie. Come se non bastasse, sembra che non siano state consegnate le schede elettorali da firmare: pare siano decine di migliaia che devono ancora arrivare.

“Dalle notizie che arrivano dal comitato elettorale del nostro candidato sindaco a Palermo, Fabrizio Ferrandelli – Riccardo Magi, deputato e presidente di +Europa – sembra che nel capoluogo siciliano mancherebbero più 100 presidenti di seggio per le elezioni amministrative di domani: tantissimi scrutinatori e rappresentanti di lista sono ancora in attesa di sapere se il seggio aprirà oppure no. Una situazione grave e allarmante. Chiedo al Ministro Lamorgese di intervenire con la massima urgenza per ripristinare legalità e democrazia e garantire alle cittadine e ai cittadini di Palermo il diritto di voto”.

+++ In aggiornamento +++

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli